Facciamo una panoramica su questo servizio e vediamo il perché Banc De Binary è considerata una delle migliori piattaforme per investire online, i numeri che ruotano intorno a questo broker sono rilevanti, migliaia di trader utilizzano questo broker ormai attivo da circa una decina di anni.

tumblr_static_b1k3h95t1pcggg4k00gg8880w

Con una crescita costante Banc De Binary è sicuramente uno dei broker più attivi e attraenti del settore, nell’investimento online primeggia nella classifica grazie alla completezza di un servizio efficiente e qualitativamente elevato, i molti trader che lo usano sono ampiamente soddisfatti del servizio, sia della qualità sia del supporto di assistenza sempre disponibile.

I punti forti di Banc De Binary

Sono diversi i punti forti di Banc De Binary, ma alcuni sono davvero impeccabili, in questo caso parliamo del supporto offerto ai trader, disponibile praticamente per quasi tutto l’arco della giornata lavorativa, una chat live è disponibile per avere assistenza immediata, un sistema molto apprezzato che consente di avere aiuto o assistenza per tutte le tematiche legate al conto.

Per Banc De Binary il supporto offerto ai trader è fondamentale, e l’investimento di risorse in tal senso è rilevante, tuttavia si può contattare Banc De Binary anche via email, e anche in questo caso le risposte a ogni quesito sono evase molto rapidamente, la parte concernente i contatti è ampia e riguarda sia il supporto di carattere generico che finanziario, disponibile anche un indirizzo Skype per chiamare gratuitamente.

La tecnologia Banc De Binary al centro del servizio

Per Banc De Binary la tecnologia è un punto centrale e altamente importante, da sempre ai massimi livelli sia per innovazione sia per qualità, e questo ho consentito a Banc De Binary di diventare uno dei migliori broker sul mercato.

Con una piattaforma innovativa e costantemente aggiornata, Banc De Binary offre il massimo dei sistemi per investire in opzioni binarie online, con efficienza e la massima sicurezza offerta dal continuo monitoraggio su tutte le attività e sistemi online, questo consente a ogni trader di operare con tutta serenità e ottenere altissimi rendimenti dalle operazioni d’investimento.

Depositare sul conto Banc De Binary

Con Banc De Binary si possono usare la maggior parte dei sistemi di pagamento, dalle carte di credito, ai vari eWallet tra cui Srkill oppure con il classico bonifico bancario, anche se in questo caso occorre sapere che i tempi per i trasferimenti sono molto più lunghi e si può arrivare ad attendere anche fino a 14 giorni per ogni operazione, quindi di gran lunga è preferibile usare mezzi più veloci come la carta di credito.

Il trasferimento fondi è sicuro e garantito dagli stessi sistemi utilizzati, i circuiti delle carte di credito e i vari eWallet, grazie a questi sistemi è possibile trasferire fondi sul proprio conto Banc De Binary in pochissimo tempo.

Una realtà consolidata

Banc De Binary è ormai uno dei broker di riferimento per gli investimenti in opzioni binarie, con oltre 250mila conti attivi è uno dei maggiori broker online, e questa è sicuramente una garanzia in più per chi deve aprire un nuovo conto.

Sono trascorsi appena quattro anni dal debutto di questo servizio per investimenti online, e BDSwiss è già uno del leader del mercato, un fenomeno che sta avendo un notevole successo sia tra i nuovi trader sia con quelli esperti, che vedono in questo broker una novità potenziale per i loro investimenti.

E’ apparso sulla scena nel 2012 ed ha avuto un successo internazionale come pochi altri broker online prima di lui, per capirne le motivazioni occorre analizzare il sistema in ogni sua sfaccettatura, e noteremo sicuramente le grandi potenzialità offerte da BDSwiss.

bd-screen

Il valore di un servizio oltre i rendimenti

Se da un lato BDSwiss offre alti rendimenti, che possono arrivare fino all’85% e questo è sicuramente un aspetto molto importante per i trader, dall’altro è la combinazione degli elementi che compongono il servizio nel suo complesso che rendono interessante questo broker.

Un insieme di servizi altamente professionali in grado di garantire un’operatività di altissimo livello, con operazioni facili e tempi di esecuzione molto rapidi, questo rende BDSwiss uno dei migliori broker oggi disponibili, dinamico e altamente specializzato, che utilizza le migliori tecnologie disponibili.

Crescita costante dei consensi

In questi quattro anni di attività BDSwiss ha dimostrato di essere all’altezza dei grandi broker e in molti casi superarne le aspettative da parte dei tanti broker che si affidano ogni giorni ai sistemi di BDSwiss, un crescendo di consensi che manifesta sicuramente la qualità dei servizi offerti, la sicurezza e l’affidabilità di questa innovativa piattaforma.

Le opinioni di trader in questi anni sono molto positive, l’aspetto che viene sempre più spesso evidenziato del sistema BDSwiss, riguarda specificatamente la facilità d’uso del sistema che unito ad alto livello di tecnologia completano un servizio di qualità superiore con un’efficienza generale anche nelle relazioni con i trader.

Anche i rendimenti contano

Anche per quanto riguarda i rendimenti BDSwiss non è di certo da meno, come già detto arriva all’85%, è un valore decisamente alto e interessante per chi vuole investire i propri soldi in opzioni binarie o forex, di fondo consente di guadagnare anche investendo piccole somme, con un minimo per operazione a partire da 25 Euro, cifre e percentuali sicuramente invitanti per molti neo trader che iniziano un percorso d’investimenti online, con BDSwiss questo è molto più facile e potenzialmente molto più redditizio.

Le attività d’investimento che si possono fare con BDSwiss consente a molti trader di lavorare con margini importanti, sono molti, infatti, che hanno fatto del trading la loro attività di reddito principale, dipende dalle esigenze e disponibilità di tempo, molte persone che hanno perso il lavoro hanno iniziato a investire online traendo vantaggi economici e di tempo, riuscendo a guadagnare quanto necessita per vivere, in molti altri casi il successo raggiunge cifre più consistenti.

I motivi della leadership

Sono questi dunque i principali motivi per cui BDSwiss oggi è considerato uno dei player più importanti sul mercato dei broker, un successo ottenuto appunto in breve tempo, e questo può accadere solo le condizioni sono favorevoli e se il servizio offerto corrisponde alle aspettative dei trader, guardando i risultati non può che essere così!

AnyOption è una validissima scelta per desideri mettersi in gioco ed entrare nel mondo delle operazioni binarie. Di questi tempi trovare un buon broker è sempre più complicato: sono molti, infatti, che a conti fatti offrono ben poco all’utente rispetto a ciò che guadagna il sito attraverso le operazioni. In più, purtroppo, non è raro imbattersi in vere e proprie truffe, che – passateci il termine – mirano a svuotare le tasche degli utenti incauti. Insomma, è necessario procedere con cautela. Fortunatamente, affidandosi ad AnyOption tutto ciò non sussiste: successo o fallimento dipenderanno solo ed esclusivamente da voi.

Ma vediamo nel dettaglio quello che è uno dei migliori broker per azioni binarie attualmente presente sul web.

anyoption

La serietà di AnyOption rispetto ad altri broker online si evince già da un primo ingresso nel sito: grafica semplice e pulita, nessun messaggio invitante che ammalia l’utente con la promessa di bonus in denaro in caso di iscrizione, o cose del genere. Per utilizzarlo è necessario solamente collegarsi al sito www.anyoption.com, senza installare alcun software di sorta. La registrazione si effettua inserendo i propri dati e, dopo un primo deposito, si è pronti per iniziare subito ad effettuare azioni. La registrazione va ovviamente effettuata utilizzando dati reali – lo staff è estremamente attento sotto questo punto di vista -, e il deposito minimo da effettuare per cominciare ammonta attualmente a 200 Euro. Perché un deposito così alto? Semplicemente, per evitare che persone non realmente interessate si iscrivano al sito e possano usarlo, compiendo degli illeciti o comunque “intasando” i server, per poi dileguarsi ad azioni concluse. Il deposito resta comunque di proprietà dell’utente, che può ritirarlo quando desidera senza dover pagare commissioni di alcun tipo.

Al momento della registrazione è, inoltre, possibile richiedere un conto demo, fittizio, per esercitarsi con le operazioni e che verrà accreditato non appena effettuato il primo deposito.

I motivi per cui richiedere un conto demo sono svariati: anzitutto, se si è dei principianti può risultare utile prendere dimestichezza con le operazioni di base – che vedremo nel dettaglio tra poco. Secondariamente, recensioni any option mette a disposizione alcune operazioni esclusive, assenti negli altri broker, quindi anche per gli operatori esperti muoversi alla cieca risulterebbe senza alcun dubbio rischioso.

Le opzioni di trading messe a disposizione da AnyOption sono le seguenti:
High/Low: l’opzione più comune, diffusissima anche su altri broker. Consiste nel prevedere se il prezzo di un determinato asset sarà salito o sceso entro un determinato arco di tempo. Si tratta di un’opzione generalmente utilizzata dai principianti poiché estremamente semplice e poco macchinosa.

One Touch: consiste nel riuscire a prevedere se il prezzo di un determinato asset toccherà un determinato valore – anche per un solo istante – entro un certo arco di tempo.
Option+: esclusive del broker e attualmente selezionabili solamente nei finesettimana. A differenza delle opzioni “regolari” il trader può decidere di venderle anche prima della scadenza. Dove sta il vantaggio? Ovviamente, in caso di previsione sbagliata, vendere l’opzione permette di contenere il più possibile i danni dovuti ad un andamento di mercato non previsto.

0-100: opzione di trading abbastanza recente, che sta lentamente prendendo piede. Consiste nello scegliere un determinato evento, comprare se si prevede che quest’ultimo accadrà, o vendere se si prevede che, viceversa, non si verificherà.

L’attenzione di AnyOption per l’utenza è palese anche per il fatto che offre, per ogni opzione andata “male” un rimborso che può variare fino a toccare un massimo del 25%. Insomma, ovviamente è necessario muoversi con prudenza, ma il broker ti lascia comunque le spalle costantemente coperte.

Infine, in caso di problemi, è ovviamente il caso di citare il servizio di supporto – presente anche in Italiano – disponibile 24 ore su 24, per cinque giorni la settimana. Ecco, se proprio vogliamo trovare per forza un lato negativo di AnyOption, potrebbe essere proprio il supporto non disponibile 7 giorni su 7. Ma riteniamo si possa chiudere un occhio, a questo riguardo.
Insomma, in conclusione. Un ottimo broker, affidabile, attento alle esigenze e al denaro degli utenti. Fornisce esattamente ciò che dice di offrire, senza trucco e senza inganno, insieme a svariate opzioni sulle quali lavorare e con le quali sbizzarrirvi. Che siate principianti o esperti, troverete in AnyOption un valido alleato al quale affidarvi.

Indice direttori acquisti di fabbricazione di Euroland aumentato 0,4 punti nel mese di dicembre per il punteggio più alto, 53,2, dal aprile 2014. Al contrario, l’ISM segnalato un ulteriore calo di 0,4 punti in fabbrica US PMI a 48.2, il livello più basso dal giugno 2009, che per coincidenza era l’ultimo mese del grande recessione della America. -Il 5,0-punto netto svantaggio nella produzione degli Stati Uniti relativo Euroland non è stato maggiore di ora quanto prima il mercato finanziario ha cominciato crisi.

image_20160127_060254_16

Produzione degli Stati Uniti contratta nel mese di dicembre per un secondo mese consecutivo, come attestato dalla sub-50 factory PMIs negli ultimi due mesi del 2015. Contrazione di dicembre era più veloce di novembre nonostante un declino nella produzione e gli ordini più piatta. L’indice secondario di posti di lavoro è caduto 3.2 punti a 48,1, mentre gli indici per i prezzi e il portafoglio ordini inevasi ogni è sceso 2,0 punti a 33,5 e 41,0, rispettivamente.

In Europa, tutti gli otto membri per i quali sono stati compilati PMIs avevano punteggi sopra 50.0. Il tedesco, francese, italiane, irlandese e greche letture erano meglio nel mese di dicembre rispetto a novembre, mentre quelli in Austria, i Paesi Bassi, e Spagna erano superiore a 50, ma non così tanto nel mese di dicembre come in novembre.

La fabbrica che PMI diffondere spostato negativamente di 12,5 punti tra novembre 2014 e dicembre 2015. Confrontando i valori medi di EUR/USD in quei due mesi, il dollaro rafforzato del 14,4%, facendo Stati Uniti merce esportazioni e merci di importazione in competizione significativamente meno prezzo competitivo. In un contesto di bassa inflazione globale, è molto meglio per la valuta a deprezzarsi rispetto to apprezzare. Questo è particolarmente vero per gli Stati Uniti a causa di una mancanza di debito estero.

L’euro indebolito durante la notte da 0,8% nei confronti del dollaro e dell’1,2% rispetto allo yen. La valuta statunitense ha altrimenti apprezzato 0.7% contro il franco svizzero, 0,5% vis-à-vis il kiwi e 0,3% contro il dollaro australiano e sterlina, ma mostra un 0,3% rispetto lo yuan e nessun cambiamento contro il loonie.

Scorte del Pacifico sono diventate 1,6% in Australia, 1,0% in Nuova Zelanda, 0,9% a Hong Kong, Taiwan, 0,3% in Giappone e lo 0,2% in India lo 0,5%.

image_20160127_060251_7

Indice composito di Shanghai della Cina ha perso un ulteriore 0,3% nonostante una grande iniezione di liquidità di 130 miliardi di yuan dalla Banca centrale. È stato anche annunciato che le autorità sono alla ricerca di modifiche normative per disincentivare blocco vendita di titoli azionari.

In Europa finora scorte sono scesi in Grecia l’1,2%, 0,4% in Germania e 0,3% in Francia e Svizzera, ma mostrano guadagni dello 0,5% in Italia, 0,3% in Spagna e 0,2% in Gran Bretagna.

Le tensioni tra Arabia Saudita e l’Iran depresso il prezzo del petrolio greggio West Texas Intermediate un ulteriore 0,6% a $36,55 dollari al barile. Gold, d’altra parte, è 0,6% più solido a 1.081,45 $ per oncia troy.

Debito sovrano 10 anni i rendimenti sono rispettivamente a due punti di base in Germania, invariato nel Regno Unito e verso il basso un punto base in Giappone.

Dati di prezzo al consumo flash di Euroland per dicembre mettono inflazione totale presso l’inflazione core e 0,2% a 0,9%. Cibo e servizi è rallentata al 1.2% e 1,1%. Inflazione CPI non energetiche è stato 0,9%, giù da 1,0%.

Banca del Giappone governatore Kuroda ha ribadito che la Banca centrale è pronta a fare tutto il necessario per mantenere l’economia di scivolare indietro nella deflazione. Primo Ministro Abe prima parlato circa il governo e gli sforzi di coordinamento di BOJ a questo proposito.

La base monetaria giapponese registrata diminuzione crescita annuale del 29,5% il mese scorso, giù da 32,5% nel mese di novembre, 38,2% nel dicembre 2014 e 43,2% in pieno-2014. Allo stesso modo, il banca del Giappone bilancio ampliato 27,6% tra dicembre 2014 eDicembre 2015, giù dal 37,7% annuo negli ultimi due anni tra dicembre 2012 e dicembre 2014.

Crescita delle vendite di autoveicoli giapponese accelerato al 3,1% su anno mese scorso da 0,3% nel mese di novembre.

Germania ha pubblicato un altro suono manodopera mercato rapporto. Posti di lavoro è cresciuto del 1.0% durante l’anno a novembre, raggiungendo il livello più alto dalla riunificazione 1990 delle parti occidentali ed orientali del paese. Disoccupazione nel mese di dicembre è caduto 14k, corrispondente declino di novembre, ma due volte tanto come previsori erano anticipando. Il tasso di disoccupazione ha soggiornato al 6,3% in termini nazionali, ma è caduto al 4,3% su base di ILO.

C’erano più acquisto gestione sondaggi riportati:

Norvegia di PMI manifatturiero è sceso di 0,8 punti a un minimo di 4 mesi di 46,8. L’economia è ottenere whacked da continua incertezza di prezzo del petrolio.
La costruzione britannica PMI sollevato fuori bassa 7-mese di novembre: 55.3, guadagnando punti 2,5 a 57,8, che ancora si trova sotto lettura di ottobre di 58,8.
PMI del settore manifatturiero Canada ha affondato di 1,1 punti per 47.5, minimo dal almeno 2010.
Fabbrica del Messico PMI stampato calo di 0,6 punti a 52,4, un minimo di 3 mesi.
Gli Stati Uniti manufacturing PMI compilato da Markit Economics ha affondato 1,6 punti a un minimo di 38 mesi di 51,2 nel mese di dicembre.
J.P. Morgan global PMI manifatturiero è sceso 0,3 punti mese scorso a 50,9. La crescita rallentata nel nuovo business sia di produzione gli ordini.
Tasso di disoccupazione dell’Irlanda dell’8,8% nel mese di dicembre è giù dal 10,2% un anno prima. Tasso medio di disoccupazione dell’Ungheria 6,2% in settembre-novembre è stato un punto percentuale in meno di un anno prima. Il tasso di disoccupazione spagnolo cadde 55,8 K il mese scorso, due volte tanto come in novembre e immerso un record 354,2 K l’anno scorso.

Fiducia dei consumatori portoghesi indebolito 0,4 punti a un minimo di 11 mesi di 14,1 negativo nel mese di dicembre. Fiducia delle imprese anche ammorbidito.

L’inflazione CPI italiano è rimasto stabile il mese scorso presso nucleo nel complesso e 0,9% 0,1%.

Prezzi alla produzione in Thailandia è sceso a 2,7% tra fine 2014 e 2015 fine.

Dati US pianificato oggi includono vendite settimanali di catena di negozi e vendite mensili di auto e PMI regionali di New York. Canada segnala i prezzi alla produzione.

Brasile, Cina e Russia

Questo trio di mercati emergenti comprende tre quarti del gruppo BRIC. Non molto tempo fa quando ognuna di queste economie sono state eseguendo bene, il gruppo è stato visto come il beneficiario in un graduale spostamento dell’influenza economica e politica a spese del gruppo dei sette economie avanzate. 2015 è stato un anno deludente per ciascuno, tuttavia, e loro prospettive 2016 vanno da minaccioso a incerto. Brasile ospita le Olimpiadi estive nel mese di agosto, ma le prospettive sono così terribili che The Economist ha scelto questo tema per la storia di piombo nel suo primo numero del 2016 sotto il sottotitolo “Telai di disastro per la più grande economia dell’America Latina.” Stagflazione si trova avanti. Cina ha tirato il grilletto su immergendo i prezzi delle azioni globali il primo giorno di negoziazione dell’anno. Il governo sta cercando di progettare una transizione economica dall’affidamento sugli investimenti e le esportazioni verso affidamento sui consumi. Il turno si sta rivelando più dirompente quanto sperato sia per la Cina e l’economia mondiale. Politiche estere provocatorie della Russia sono infiammando tensioni geopolitiche in un certo numero di hotspot e inoltre sono state associate con un mix di economico domestico di recessione, inflazione e ampio deprezzamento del rublo.

image_20160127_060252_8

Equity Trading

A un certo punto ieri, il Dow Jones aveva avvertito sua peggiore prima sessione di un anno di calendario da quando il famigerato 1932, quando ha toccato un minimo di grande depressione di 40.56, 89,5% sotto sua alta il 3 settembre 1929. Che non è l’azienda che si vuole mantenere. Infatti, che il mercato ha eseguito in modo scarno per lungo tempo. Eterni ottimisti di mercato come razionalizzare che il trend laterale del 2015 è stata un’inevitabile pausa dopo il rally ininterrotto iniziata nel marzo 2009. Ma marzo 2009 è un povero frame di riferimento. Perché non concentrarsi sul picco del gennaio 2000. Dal 12 agosto 1982 al 14 gennaio 2000, il Dow Jones è salito 16,9% annuo nel corso di quasi 17-1/2 anni. Rispetto al 14 gennaio 2000, l’aumento è stato in media 2,4% all’anno per quasi 16 anni. Entrambi gli intervalli rappresentano corre lungo e la differenza tra un ritorno del 16,9% e del 2,4% quanto l’immagine cattura e previsto potenziale economico delle economie avanzate hanno sofferto. Questo record impura, inoltre, è emerso nonostante zero tassi di interesse della Banca centrale, e 2016 fornirà una prova di se l’economia statunitense, a differenza di molti altri dove i tassi di interesse sono stati provati, in grado di gestire anche leggermente meno politica monetaria accomodante.

Le elezioni presidenziali americane

I repubblicani e democratici hanno ampiamente diverse visioni e agende politiche. I repubblicani sono rompendo un nuovo terreno in come eseguireuna campagna e sarebbe azzardato supporre che il 2016 sarà come 1964. Per quello che vale, il dollaro ha eseguito notevolmente migliore dal 1960 durante i periodi quando un democratico era Presidente rispetto a quando era repubblicano. Nel 2008, l’anno scorso, quando era certo che il paese stava diventando un nuovo Presidente e quando l’operatore storico era un’anatra zoppa, Stati Uniti ed economie mondiali sono completamente crollato. Per sfondo, quello crollo intensa, andare a vedere il grande breve, che è estremamente ben informato e molto divertente.

image_20160127_060251_6

Quanto in basso può andare olio?

Dopo slumping 46% nel corso del 2014, la stessa domanda è stato chiesto un anno fa. Dopo tutto, il petrolio è una risorsa che esaurisce per cui ci continuerà ad essere molto richiesto. Ahimè, greggio WTI è caduto da un ulteriore 29% nel 2015. Come tassi di cambio, prezzi del petrolio spesso sfidano la logica della saggezza convenzionale. Governi e banche centrali piuttosto universalmente si supponga che olio recupera gradualmente nel prezzo. Tale è un presupposto essenziale dietro strategie per sollevare l’inflazione torna a un ritmo più desiderabile.

Inflazione

Che sarebbe una salita di prezzo generale del 2,0% o marginalmente inferiore. Al contrario, i prezzi al consumo negli ultimi tre anni sono aumentati al prezzo annuale di 0,9% negli Stati Uniti, 0,8% in Giappone e lo 0,3% in Eurolandia. I più recenti aumenti su anno sono inferiori a quelle medie.

Tipico volatilità del dollaro

Il dollaro scambiato in una gamma di alta/bassa del 15,8% rispetto all’euro, 8,6% rispetto allo yen e 9,4% rispetto alla sterlina nel 2015. La larghezza della banda trading EUR/USD era quasi identica al 15,7% nel 2014, vicino il 13,7% media negli ultimi cinque anni, ma sotto la fascia media di 20,8% nel periodo 2006-2010. Gamma dello yen è stata inferiore al 10% per la prima volta fra 10 anni. Cavo, come GBP/USD è noto, ha pubblicato un anno di calendario medio commercio gamma solo 9,7% negli ultimi quattro anni (2012-15). Che molto meno che la larghezza di banda di 21,9% in cinque anni dal 2006 al 2010.

Il dollaro rose 11,4% su rete da fine-2014 al fine-2015 nei confronti dell’euro, ma ha guadagnato solo 0,4% rispetto allo yen. L’apprezzamento nel 2014 era stato quasi identico contro l’euro (13,7%) e yen (13,6%). Tra fine 2011 e fine-2015, il dollaro è salito molto più acutamente contro lo yen (56,2%) rispetto all’euro (19,1%). Ma nell’ultimo decennio dal fine-2015, il dollaro e ‘ salito 8,8% il saldo nei confronti dell’euro, ma solo l’1,9% contro lo yen. In contrasto con la Fed, la banca del Giappone e la BCE devono mantenere quantitativo stimolo in gran parte del 2016.

Che cosa è caldo: tradizionali valute forti come lo yen, euro e Franco svizzero. Anche titoli del tesoro e altri titoli di debito sovrano. Oro anche.

Che cosa è freddo: petrolio ed altre materie prime. Valute delle materie prime, il renminbi, sterlina e del dollaro. Azioni e altre attività rischiose.

Movimenti di mercato:

image_20160127_060253

Il dollaro ha apprezzato 1,2% contro il dollaro australiano, 0.6% contro lo yuan, 0,5% riguardante il kiwi e 0,3% contro la sterlina.
Il dollaro ha perso 0,8% contro l’euro e dello 0,7% rispetto il Swissie e yen.
Scorte immerso nell’area del Pacifico del 7,0% in Cina, 2,7% a Singapore, 2,2% in Australia, Hong Kong e India, 3,1% a Hong Kong, 2,3% in Giappone, 1,7% in Indonesia e l’1,1% in Corea del sud.
I prezzi delle azioni finora in Europa sono scesi 5,8% in Grecia, 3,3% in Germania, 2,7% in Gran Bretagna, Francia e Italia e 2,6% in Spagna.
Nel trading sui futures, rendimento della tesoreria di 10 anni è spento due punti base al 2,15%. Rendimenti del debito sovrano di dieci anni è diminuito di un punto base in Germania, il Regno

Unito e Giappone.

Petrolio WTI ha affondato 3,0% per leggermente di sotto $33/ barile.
COMEX oro avanzato dello 0,9%, catapultando sopra $1100 per $1.102,97 per oncia.
Più acquisti gestione sondaggi sono stati pubblicati per dicembre.

PMI non petroliferi dell’Arabia Saudita è caduto 1,9 punti a un minimo storico di 54,4.
Il PMI di Emirati Arabi Uniti è sceso di 1,2 punti a un minimo di 40 mesi.

Un aumento di 0,9 punti al dettaglio della Germania PMI sollevato al dettaglio di Euroland PMI di 0,5 punti. A 49,0, tuttavia, tale indicato ulteriore deterioramento delle condizioni di vendita al dettaglio di funzionamento. Il francese retail PMI cadde 1,2 punti a un minimo di otto mesi di 46,6.
Private PMI di Singapore cadde 1,1 punti a 52,1 dal picco 9-mese di novembre.

PMI privata di Hong Kong scivolò 0,2 punti a un minimo di 4 mesi di 46,4. Un tuffo lo scorso agosto aveva prodotto un basso 76 mesi quel mese di 44,4.
PMI privata del Libano è rimbalzato da bassa 15-mese di novembre: 46.9 di stampare nel mese di dicembre a 47,9, un massimo di 3 mesi.
Costruzione della Germania PMI recuperato 3,0 punti ad una lettura forte di 55,5.

Servizi della Svezia PMI è migliorato ad un massimo di 7 mesi di 58,0 mese scorso da 56,3 nel mese di novembre.

Altre notizie di dati significativi includono

Cinese international si riserva sono crollati $ 107,9 miliardi nell’ultimo trimestre del 2015 a $ 3,33 trilioni, che indica intervento valuta molto forte per silenziare la diapositiva di yuan. Riserve è caduto più di due volte tanto come nel terzo trimestre e ha provocato una diminuzione di $ 513 miliardi da fine-2014 al fine-2015, che è una goccia di anno di calendario record.
Volume di vendite al dettaglio dell’eurozona è sceso dello 0,3% nel novembre successivo declini di 0,1% nel mese di settembre e 0,2% nel mese di ottobre. Novembre diminuisce tagliato ilaumento di 12 mesi all’1,4% dal 2,4% nel mese di ottobre e del 3,5% nell’anno a luglio.

Fiducia economica nell’eurozona migliorato 0,7 punti a 106,8 nel mese di dicembre, il miglior punteggio dell’anno. Tutti i settori è migliorato.
Vendite al dettaglio tedesco Rosa 0,2% su mese e del 2,3% su anno a novembre, sottoelongazioni aspettative. Vendite in ottobre-novembre erano 0,2% sotto la media di 3Q. C’era stato un aumento di 0,9% il volume delle vendite al dettaglio tra 2Q e 3Q.

image_20160127_060252_9

Disoccupazione in Eurolandia è sceso un altro 0,1 punti percentuali al 10,5% nel mese di novembre. È un declino di punto 1,0 percentuale l’anno scorso ma lascia che il livello due volte più alto come negli Stati Uniti e anche ulteriormente rimosso dal livello del Giappone.

C’erano 10K meno nuova assicurazione disoccupazione US sostiene settimana scorsa rispetto alla settimana precedente, e tale media 275,75 K sopra il passato quattro settimane, 4K oltre nelle quattro settimane precedenti attraverso 5 dicembre.

Notizie di banche centrali:

Minuti dalla riunione del FOMC a metà dicembre ha rivelato un ampio consenso che l’inflazione US accelererà nel 2016 ma preoccupazioni che questa saggezza convenzionale potrebbe essere compromessa da sviluppi dispiegarsi. Per alcuni, la decisione unanime è stata un “invito a chiudere”. Ancora, molti funzionari si aspettano di aumentare il tasso sui fondi federali nel 2016 da più mercati stanno attualmente scontando.

La Banca nazionale del tasso di politica monetaria della Romania è stata mantenuta a 1,75%, il livello poiché una base 25-punta taglio Ultima maggio. Tuttavia, i requisiti di riserva su depositi in valuta estera sono stati ridotti di due punti percentuali al 12%.

Qualche altra notizia:

Produzione industriale brasiliana immerso 12,4% durante l’anno a novembre, la più grande diminuzione in anno in 79 mesi.

Disoccupazione greco era pari al 24,5% nel mese di ottobre.

Prezzi al consumo cipriota è sceso dello 0,7% sul mese e 1,2% tra fine 2014 e 2015 fine.
L’inflazione dei prezzi casa britannica del 9,6% nel mese di dicembre in base all’indice di Halifax era il più alto dal mese di giugno e fino dal 7,9% lo scorso luglio e 9,0% nel mese di novembre.

Sentimento di affari dell’africano del sud nel mese di dicembre plumbed a un minimo di 20 anni di 79,6, e la lettura media 2015 di 86,4 era il più debole dal 1993.
Australiano di permessi di costruzione crollò 12,7% nel mese di novembre e cadde 8,4% su anno.

Australia ha registrato un disavanzo commerciale di leggermente più piccolo rispetto a previsioni di un$ 2,906 miliardi nel mese di novembre.
Ordini industriali tedeschi, che erano stati proiettati a rimanere più o meno stabile nel mese di novembre dopo un aumento dell’1,7% nel mese di ottobre, saltato invece un altro 1,5%. Un aumento del 4,8% in beni di produzione era il driver dell’anticipo complessivo degli ordini. Ordini per beni capitali nazionali è sceso dello 0,6%, e gli ordini esteri sono salito solo dello 0,6%.

Banca centrale della Romania Board ha lasciato il tasso di interesse di politica monetaria al 1,75%, un livello basso record e il livello da un taglio lo scorso maggio. L’obbligo di riserva è stato abbassato di due punti percentuali al 12,0% e una dichiarazione rilasciata osservato che l’inflazione rimane negativa contro un bersaglio di 1,5-3,5%.
Prevede che “il tasso di inflazione annuo faranno ritorno in territorio positivo dopo gli effetti dell’aliquota IVA tagliato nel giugno 2015 hanno sbiadito fuori, in mezzo a un allentamento della politica di bilancio e costi del lavoro unitari più elevati.

image_20160127_060253

Implicito che “la persistenza di rischi e incertezze associate a certi sviluppi nell’ambiente esterno e anche sul fronte interno” Crea ambito per le tendenze di crescita e prezzo di discostarsi dalle aspettative.

Giustifica l’obbligo di riserva tagliata come segue: “sullo sfondo della più lenta dinamica dei prestiti forex e per proseguire l’armonizzazione del meccanismo di requisiti di riserva con le norme e prassi della Banca centrale europea e le principali banche centrali in tutta l’Unione europea, il Consiglio di NBR ha deciso di tagliare il rapporto requisiti di riserva obbligatoria sulle passività denominate in valuta estera degli enti creditizi al 12 per cento da 14 per cento a partire con il 24 gennaio-23 febbraio 2016 periodo di manutenzione. Il minimo rapporto sulle loro passività denominate in leu rimane invariato a 8 per cento di obblighi di riserva.”

Il tasso di politica monetaria è stato tagliato sei volte di 25 punti base ciascuna tra settembre 2014 e maggio 2015.